Sorano tra le 10 Destinazioni Imperdibili nel 2024 secondo Visit Italy
11 Gennaio 2024
Tropea al Primo Posto tra le Mete da Non Perdere nel 2024 per Visit Italy
11 Gennaio 2024
Sorano tra le 10 Destinazioni Imperdibili nel 2024 secondo Visit Italy
11 Gennaio 2024
Tropea al Primo Posto tra le Mete da Non Perdere nel 2024 per Visit Italy
11 Gennaio 2024

Gaeta tra le Dieci Mete da Non Perdere nel 2024 secondo Visit Italy

Gaeta: Una Perla del Mediterraneo da inserire nella Lista dei Viaggi Imperdibili nel 2024 secondo gli esperti di Visit Italy

Milano, 11 gennaio 2023 – Visit Italy, il principale canale di promozione indipendente dell’Italia nel mondo, ha recentemente presentato il tanto atteso Report 2024 – Il Turismo del Futuro, un’analisi approfondita condotta dal suo Osservatorio Turistico, che delinea le prospettive del turismo italiano per l’anno in corso. Nel contesto in cui l’Italia si conferma come la quinta destinazione al mondo per arrivi turistici internazionali secondo l’Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO), emergono interessanti tendenze che delineano le preferenze dei viaggiatori, i cambiamenti di gusto e le destinazioni più ambite per il 2024.

Una delle sorprese più notevoli è la crescente importanza della pianificazione digitale, con il 61% dei Millennials e della Gen-Z che si lasciano influenzare dai social media nella scelta delle destinazioni. Questo sottolinea l’essenzialità di una presenza online robusta per attrarre i viaggiatori di queste generazioni. In questo scenario, Gaeta si staglia come una destinazione imperdibile per il prossimo anno.

Il patrimonio culinario italiano, rappresentante il 39,7% dell’offerta turistica, si conferma come una delle attrattive principali, seguito dall’Hospitality al 38%, riflesso della crescente popolarità degli affitti brevi. Gaeta, con la sua ricca tradizione gastronomica legata al mare, offre ai visitatori un’esperienza culinaria autentica, un elemento che nel 2024 potrebbe catturare l’attenzione dei viaggiatori in cerca di sapori autentici e locali.

Guardando alle preferenze del 2023, i gioielli culturali italiani come il Palazzo Ducale di Venezia, Pompei e il Parco Nazionale del Vesuvio hanno dominato la scelta dei viaggiatori. Tuttavia, l’anno corrente potrebbe segnare una svolta, con Gaeta emergente come una destinazione affascinante, ricca di storia e cultura marittima.

Per il 2024, il report prevede un dinamismo negli arrivi turistici, con una lieve diminuzione del 1,7% dei viaggiatori tedeschi e un significativo aumento del 5,3% degli americani. City Pass, app che offrono accesso agevole a esperienze culturali, attrazioni e trasporti, registrano una crescita del 127% nel 2023 rispetto al 2022, suggerendo un’opportunità per Gaeta di offrire pacchetti culturali completi attraverso queste piattaforme.

Visit Italy ha identificato nel suo report le dieci mete da non perdere nel 2024 e secondo il rinomato canale di promozione turistica, Gaeta emerge come una destinazione imperdibile. La città affascina per la sua ricca cultura, la prelibata cucina e la storia marittima intrisa di fascino.

Ciò che rende Gaeta davvero speciale, secondo gli esperti di Visit Italy, è la sua capacità di adattarsi alle nuove tendenze turistiche e la sua forte presenza digitale. Questi fattori potrebbero posizionare Gaeta come una delle destinazioni più ambite per i viaggiatori moderni, che cercano esperienze autentiche unite a un tocco di innovazione. Con il suo connubio di tradizione e modernità, Gaeta si presenta come una gemma da scoprire nel panorama delle destinazioni turistiche del 2024.

Marco Palermo
Marco Palermo
Specializzato in comunicazione strategica e brand storytelling, ho lavorato con compagnie come Motorola, eBay ed Ubisoft. Vivo a Milano, sono appassionato di sport e non ho mai perso un match dell’Olimpia Milano.